#ReDelPanettone e #ReginaDelPandoro 2019 – DAY3

RUN

Qualche nuova entry allunga la classifica ma è in cima che la battaglia infuria.

L’emiro Offer Sher Andrea sella il cammello vagamente assomigliante al Depaoli e di buon mattino vanno assieme a fare il giro di santa Caterina, portandosi al comando della classifica.

In val dell’Adige il conte di Monte Christian abbandona il sacco delle crocchette e la tanica d’acqua, si fa assumere come sherpa dalla misteriosa Miss MiniPerry e assieme percorrono la val del RI. Vuoi per l’abbondanza d’ossigeno data dalla quota modesta a cui non è abituato o forse a causa dal peso eccessivo dei bagagli di Miss Miniperry il conte deve accontentarsi di mezzo vertical e in questo modo scivola in seconda posizione. Dai conte non mollare!

E qui arrivano le sorprese!! Il duca Zanei in attesa che l’acqua della pasta inizi a bollire esce per una ronda del suo feudo, un percorso che metodicamente ripete ogni giorno utilizzando una bici a scatto fisso. Questo spiega la sua gran velocità e soprattutto il suo passo estremamente regolare, d’altra parte bastano un paio di minuti di differenza e la pasta diventa colla. Non domo, la sera in attesa della cottura dello stinco riprende le scarpe da sotto il calorifero e riparte per altri 12Km e 500D+ scalando 19 posizioni per arrivare al 3° posto.

Fuori dal podio provvisorio per pochi centesimi troviamo the King of Vigolanatrail alias Mattia; sembra voglia rimanere coperto in attesa del colpo finale… ricordiamo infatti che gli allibratori lo pronosticano come vincente!

Chiude la top 5 maschile il capotreno Geat che sbuffando e sferragliando sulla linea Trento – Bindesi timbra il secondo bi-giornaliero di fila. Le ferrovie svizzere lo rimpiangono ancora: precisione, impegno e dedizione sul lavoro questo è Gabriele.

E ora veniamo alle agguerrite concorrenti in lizza per il pandoro.

Elena e Sara, rispettivamente prima e terza ieri, si prendono un giorno di riposo sicure di avere margine e mentre Lady Sassu prende il sole a cala Mariolu, Saramurrat Pasqualini si gode la brezza sulla Marzola dimenticandosi a casa il Garmin.  Red Lipstick Pau racimola sufficienti km per mantenere la terza posizione mentre sua maestà regina Giulia guadagna tre posizioni acciuffando la vetta. Conoscendo la sua tenacia sarà disposta a tutto pur di non mollare la corona.

In questo momento per non dare nell’occhio si sta allenando fuori dai confini nelle remote vallate del Primieroland. La comunità indigena riporta la presenza al crepuscolo di una misteriosa creatura che a furia di sfrecciare nella zona del triangolo Tonadico-Fiera-Siror sta lasciando profondi solchi a lato della carreggiata… che sia lei?

Al secondo posto sale Maurizia Gottoli che con un trail in Marzola recupera 14 posizioni (assolute) in un colpo solo. Complimenti Maurizia, un solo punto ti separa dalla vetta!

In questo momento per non dare nell’occhio si sta allenando fuori dai confini nelle remote vallate del Primieroland. La comunità indigena riporta la presenza al crepuscolo di una misteriosa creatura che a furia di sfrecciare nella zona del triangolo Tonadico-Fiera-Siror sta lasciando profondi solchi a lato della carreggiata… che sia lei?

Al secondo posto sale Maurizia Gottoli che con un trail in Marzola recupera 14 posizioni (assolute) in un colpo solo. Complimenti Maurizia, un solo punto ti separa dalla vetta!

Per oggi è tutto, a domani per scoprire come si evolverà la classifica!

classifica-2019-day3-1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

classifica-2019-day3-2


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>